Mancini Rescinde con l’Inter, Ufficiale

Mancini rescinde il contratto che lo lega all'Inter, ormai è ufficiale. De Boer il sostituto?

Anche se manca ancora l’annuncio che sancirà il divorzio,ormai è ufficiale Roberto Mancini non è più l’allenatore dell’Inter. Il club neroazzurro ed il tecnico jesino hanno trovato per la0 seconda volta (già nel 2009 si fu la rescissione consensuale tra le parti) l’accordo per riseparare le proprie strade.

Il divorzio è stato difficile, sia perché Mancini non voleva dimettersi, rinunciando in tal modo a 10 miioni di euro e sia perché allo stesso tempo l’Inter non voleva pagargli tale cifra a vuoto. Dopo una difficile trattativa le parti hanno trovato l’accordo per la buona uscita, al tecnico andranno tra i 2 ed i 5 milioni di euro.

I motivi di questo divorzio sono stati principalmente due: a poche settimane dall’inizio del campionato, l’Inter non ha mostrato ancora uno stralcio di gioco, emblematico il 6 a 1 subito ad Oslo contro il Tottenham. Altro motivo: il tecnico non ha accettato alcune clausule per il rinnovo sino al 2019.

Il nuovo allenatore dei neroazzurri salvo sorprese sarà Frank De Boer, per lui un contratto triennale, guadagnerà 2 milioni di euro il primo anno e 3 milioni all’anno per i restanti due.

Leggi anche: