Mancini via dall’Inter: “Resto solo se contenti”

E’ un Mancini duro quello che questa mattina ha fatto capire che può andare via dall’Inter se in società non sono contenti.

Il tecnico nerazzurro ha parlato alla vigilia dell’ultima gara di campionato contro il Sassuolo e ha tenuto a precisare quello che pensa sul suo contratto e sulla permanenza in nerazzurro anche nel prossimo campionato: “Ho un contratto, ma, se qualcuno non è più contento di me, lo stracciamo serenamente. Ma chiariamo che non sono uno che pretende la luna, l’anno scorso abbiamo sì preso dieci giocatori, ma anche ceduto tanti big. E infatti abbiamo chiuso in attivo. Di certo non me ne sto a casa con i soldi dell’Inter”.

Poi l’aggiunta che anticipa un incontro nelle prossime ore con il presidente Thohir: “Devo parlare con il presidente. Capire bene come potremo muoverci sul mercato. Non mi interessa un rinnovo, non cambierebbe nulla. Ma questa squadra ha basi solide, le è mancata continuità ma contro le grandi non abbiamo quasi mai sofferto. Anche se la certezza è che almeno tre squadre sono più forti di noi”. Mancini ha anticipato i temi che saranno sul tavolo, ora spetta a Thohir rispondere.

Leggi anche: