Maradona su Higuain: "Rifiutai la Juve, Agnelli mi corteggiava"

Quando torna in Italia e parla coi giornali, Diego Armando MAradona non è mai banale. Ad intervistare il Bipe de Oro, stavolta, è stato l’Espresso online, al quale il fuoriclasse argentino ha parlato a tutto tondo.

In primis la situazione tasse, con la reiterata accusa nei confronti del fisco italiano di perseguitarlo. Poi, come era facile immaginare, Maradona si lascia andare ad una nuova, pungente frecciatina rivolta a Gonzalo Higuain: “Ai miei tempi Agnelli mi corteggiava come un innamorato fa con la sua donna. Decisi di non cedere. Non avrei potuto fare una cosa simile i napoletani“.

Nonostante tutto, Diego ammette che le colpe sono da ripartire in maniera proporzionale: “Non è Il Pipita l’unico colpevole – spiega l’ex numero dieci della nazionale argentina – le decisione le prende chi fa gli affari. E’ verso di loro che bisogna puntare il dito“.

Leggi anche –> La Juve ritrova Hernanes e pensa in grande