Massimiliano Allegri ci riprova: dopo il Milan ripartirà dal Tottenham

Massimiliano Allegri per i tifosi rossoneri non è certo un allenatore paragonabile ai vari grandi del recente passato, come Ancelotti o Zaccheroni o Capello, anche per via degli scarsi successi seppur con una squadra di primo livello e con scelte assai azzardate (gli addii dei vari Nesta, Seedorf, Inzaghi, Pirlo e così via…).

Il tecnico toscano, dopo l’esonero ricevuto al Milan è pronto a ripartire dall’Inghilterra: dopo le ultime voci circa le possibilità di vederlo c.t. della Nazionale Italiana dopo il Mondiale, svanite per via del rinnovo di Cesare Prandelli, il tecnico ex Sassuolo e Milan prenderà in mano la guida del Tottenham, illustre club della Premier League inglese. A riportare questo importante scoop è il Corriere dello Sport che sottolinea come Allegri abbia serie possibilità di raggiungere la Gran Bretagna in estate: voluto fortemente da Daniele Baldini, il direttore sportivo degli Spursl’allenatore italiano dovrà ripartire dopo il fallimento sia personale col Milan, ma anche della squadra inglese sotto la guida di Villas Boas prima e successivamente Sherwood.

Un’altra notizia importante e che riguarda sempre un rossonero: Mauro Tassotti dovrebbe seguire Massimiliano Allegri in Premier, anche considerando il suo imminente addio a giugno al Milan, così da provare a far tornare grande il Tottenham non solo a livello nazionale, ma anche europeo.

Leggi anche: