Mastour, sì al Marocco: la Nazionale Italiana ha una speranza

Il “sì” di Hachim Mastour al Marocco non ha “spezzato le gambe” alla Nazionale Italiana che può ancora sperare. L’attaccante potrà infatti ancora vestire la maglia azzurra, ma a una condizione. Convocato dal Ct Badou Zaki per il match di qualificazione in Coppa d’Africa contro la Libia, Mastour ha riflettuto e deciso di rispondere “sì” alla chiamata, salutando, per il momento, l’Italia.

Alla Nazionale Italiana di Antonio Conte resta una sola speranza: se il prossimo 12 giugno Mastour non scenderà in campo nel match contro la Libia il Ct azzurro potrà convocare il giovane e talentuoso attaccante; in caso contrario anche l’ultima speranza della Nazionale Italiana si infrangerà. Tra tredici giorni circa sapremo se quello di Mastour all‘Italia è un addio o solo un arrivederci, certo è che difficilmente il Marocco e il suo Ct Zaki si lasceranno sfuggire un attaccante con le qualità di Mastour.

Leggi anche: