Medel all'Inter, Zamorano: "Un guerriero, voglio vederlo a Milano"

Che l’Inter sia interessata a Gary Medel non è più un mistero. È lo stesso ds nerazzurro Ausilio a confermarlo, esprimendo parole di stima nei confronti del mediano cileno, che sembra sempre più vicino a sbarcare alla Pinetina. Una spinta ulteriore arriva però da chi non ti aspetti. Ivan Zamorano, ex attaccante interista, da sempre legato alla maglia nerazzurra, ha così commentato le indiscrezioni: “Medel all’Inter? È un guerriero, sarei felice di vederlo a Milano”. Un’ottima “lettera di presentazione” queste parole, dal momento che Zamorano lavora da tempo come osservatore alla ricerca di talenti per l’Inter.

Medel, secondo l’ex bomber cileno, è l’uomo giusto per rinforzare il centrocampo nerazzurro, quel guerriero che manca in uno scacchiere che, al momento e nell’attesa di M’Vila, esprime grande qualità e tecnica (con Kovacic ed Hernanes su tutti), ma poca fisicità, ad eccezione di Guarin, il cui futuro è al momento poco chiaro.

Nonostante gli attestati di stima da parte di Ausilio e Zamorano, per vedere a Milano il Pitbull del barrio occorrerà del tempo. Al fine di sbloccare la trattativa, voci vedono imminente l’intervento del Presidente Thohir, che nutre buoni rapporti col collega Vincent Tan, proprietario del Cardiff. L’ottimo campionato del mondo disputato in Brasile infatti, che gli è valso un riconoscimento da parte dell’Esercito cileno, ha fatto alzare di molto il prezzo del cartellino di Medel. Un nuovo guerriero, grazie anche alla spinta di Ivan Zamorano, sembra dunque pronto a indossare la casacca dell’Inter.

Leggi anche–> Medel-Inter, Thohir tratta col presidente del Cardiff

Leggi anche–> Ausilio: “Sì, ci piace Medel, però…”

Leggi anche–> Medel, il Pitbull del Barrio: il video con le giocate del cileno