L’Europa League potrebbe essere un crocevia importante per il Milan e Carlos Bacca. Senza le coppe il giocatore potrebbe lasciare i rossoneri.

A decretare se per il Milan si apriranno le porte verso le competizioni europee sarà il risultato di sabato in Coppa Italia. Al momento nessuna certezza, eppure è già tempo di cominciare a valutare le potenziali strategie di mercato. Sarebbe infatti indispensabile costruire una squadra totalmente diversa da quella di questa stagione qualora i rossoneri si trovassero a dover affrontare tre competizioni (Serie A, Coppa Italia, Europa League) e chiaramente anche il budget subirebbe sensibili variazioni.

In ballo ci sono ovviamente arrivi e partenze di giocatori e il nome di colui che potrebbe abbandonare Milanello è Carlos Bacca. ICarlos Baccal colombiano ha dato un grande contributo al Milan segnando 20 gol e portando 24 punti in campionato alla squadra, ma senza la prospettiva di partecipare ad alcuna competizione internazionale, Bacca potrebbe accettare le proposte di altri club con cui il suo agente pare già essere in contatto.

Una sua vendita porterebbe liquidità nelle casse del club rossonero e la dirigenza sta già iniziando a monitorare diversi attaccanti che potrebbero sostituirlo. Il nome al momento più interessante è quello di Nolito. L’attaccante del Celta Vigo è molto apprezzato da Galliani e, soprattutto in caso Bacca andasse via, fornirebbe un ottimo potenziamento.

Si vocifera di una possibile partenza anche di Menez , Luiz Adriano e Niang, quest’ultimo già corteggiato da squadre di Premier e Bundesliga. Vincere la Coppa Italia e accedere così in Europa diventa sempre più importante perché, mancando quest’obiettivo, il Milan potrebbe subire una forte scossa nel suo parco attaccanti.

LEGGI ANCHE:

Panchina Milan: Mihajlovic rescinderà a giorni

Panchina Milan: Garcia arriverebbe con tre fedelissimi