Michele Ferrero morto, l’inventore della Kinder e della Nutella tifava per il Torino

Michele Ferrero è morto. Proprietario del Gruppo Ferrero e inventore della Nutella e della Kinder, si è spento all’età di 89 anni a Montecarlo dopo diversi mesi di malattia che pian piano lo ha portato via. L’imprenditore era anche un grande appassionato di sport avendo a lungo sponsorizzato la squadra di Basket Virtus Bologna, con cui ha vinto due scudetti, ed un grandissimo tifoso del Torino.

Il magnate italiano è riuscito a far diventare la Ferrero la più grande industria dolciaria al mondo dopo la Nestlé. Non c’è persona che non abbia almeno una volta nella propria vita assaggiato un suo prodotto, dalla Nutella, al Ferrero Rocher, dal Mon Cheri, aiPocket Coffee, dalle Tic Tac, fino all’ovetto Kinder tutti conoscono i prodotti che Ferrero ci ha lasciato in eredità.

Ferrero, attualmente, sponsorizzava la nazionale maschile e femminile di pallavolo ed il Giro d’Italia. Con la sua scomparsa è andato via un grande imprenditore ma soprattutto un grande appassionato di sport.