Migliori esordienti giovani Serie A: Riccardo Saponara sarà il miglior?

Dall’Empoli al Milan così da poter vestire la maglia rossonera del suo idolo Ricardo Kakà. E’ la storia di Riccardo Saponara, guarda caso anche il nome di battesimo uguale all’attuale attaccante del Real Madrid, che a 22 anni arriva nel calcio che conta dopo ver giocato per tre anni in Serie B con l’Empoli e aver totalizzato 12 gol in 83 presenze ed essersi messo in mostra con la maglia della Nazionale Under 21 per un totale di 3 gol in 22 presenze.

saponara nazionale italiana

Saponara è in comproprietà tra la squadra toscana e quella rossonera ed è arrivato a Milano per crescere all’ombra di campioni affermati e così imporsi pian piano sulla scena del grande calcio italiano e internazionale.

Il nativo di Forlì è un trequartista che però è capace di abbinare a tecnica e forza anche velocità e dribbling senza dimenticare la fase difensiva così tanto richiesta nel calcio attuale. Inoltre la sua crescita ad Empoli è dimostrata pure dal fatto della sua duttilità perché molto spesso è stato utilizzato come ala offensiva, come seconda punta e come esterno di centrocampo senza mai sfigurare.

Arrivato a Milano, dove sta svolgendo il periodo di ritiro, ha scelto di indossare la maglia numero 8 e negli scorsi giorni ha dichiarato: “Mi trovo molto bene anche coi compagni, sta andando davvero tutto alla grande. Allegri parla poco, mi ha sorpreso l’accoglienza dei compagni che mi trattano come se fossi nel gruppo già da parecchio”. Insomma idee chiare per raggiungere vette finora solo sognate: potrebbe essere lui l’arma in più dei rossoneri nella nuova stagione che sta per iniziare.

Leggi anche — > Numeri di Maglia Milan 2013-2014: poche sorprese