Anche i cinesi hanno contribuito alla risoluzione del contratto di Sinisa Mihajlovic. Un primo segnale di una collaborazione tra le due parti in trattativa, che nel periodo dell’esclusiva devono concordare ogni mossa.

Il contratto di Sinisa Mihajilovic, allenatore classe ’69, e il Milan avrà termine il prossimo 30 giugno. All’ex tecnico rossonero spetterà una buonuscita di un milione di euro e l’augurio del club di avere “ogni fortuna per la sua futura carriera”. Questo è stato il primo atto della co-gestione tra la cordata cinese proveniente da Pechino e l’attuale dirigenza milanista.

Adesso Mihajlovic è libero di guardare avanti e valutare l’eventuale collaborazione col Torino se Ventura deciderà di lasciargli il posto di allenatore dei granata. Sembra ci siano già stati alcuni contatti tra il tecnico serbo e la dirigenza del Toro: una delle sue condizioni sarebbe la permanenza di Maksimovic. Nel frattempo la squadra piemontese sta tracciando le linee per la sua futura crescita, puntando su giocatori giovani e determinati che abbiano come obiettivo di rendere la squadra vincente.

LEGGI ANCHE:

Milan, Rinnovo Per Tre Giocatori: Montolivo, Arriva L’Ufficialità
Europei Francia 2016, Tre Nomi del Milan: Ecco I Pre-Convocati