Milan 2014-2015, Bonera: "Inzaghi? E' un allenatore preparato"

Conferenza stampa a Milanello quest’oggi per Daniele Bonera. Il difensore del Milan si è presentato ai giornalisti e si è detto pronto ad avviare con mister Inzaghi e con i suoi compagni un nuovo corso che possa già dalla stagione 2014-2015 regalare ai propri tifosi qualche soddisfazione. “I carichi di lavoro sono importanti, ma questo è il giusto inizio per affrontare al meglio la nuova stagione. – sottolinea il difensore – C’è grande disponibilità, stiamo lavorando nel migliore dei modi. Conosco bene quest’ambiente e metterò la mia esperienza al servizio di tutti, dando una mano sia ai più giovani che ai giocatori nuovi”.

Il Milan di Inzaghi inizia a prendere forma e, secondo Daniele Bonera, quella che calcherà i campi della prossima Serie A potrà essere una squadra vincente, come nel passato da giocatore lo fu il suo allenatore: “Pippo lo conosciamo tutti, ha grande elettricità come quando entrava in campo dalla panchina o giocava le partite di Champions. E’ stato un giocatore importantissimo a livello europeo e mondiale e adesso trasmette le sua voglia da allenatore”. Grinta, carattere e idee chiare è questo il profilo di mister Inzaghi: “E’ un allenatore preparato, ha idee molto offensive, vuole far tornare la squadra a giocare un buon calcio e ha subito messo in chiaro quali sono le regole da rispettare. Ha imparato molto da Ancelotti, la sua preparazione mi ha piacevolmente stupito”.

Da Pippo a mister Inzaghi, Bonera distingue bene i ruoli. Adesso SuperPippo non è più un compagno di squadra e il difensore chiarisce: Lo chiamo ‘mister’. Il rispetto dei ruoli è fondamentale, tutti dobbiamo capire che lui è l’allenatore”. Nessun consiglio, invece, per Mario Balotelli che in questi giorni è ancora in vacanza e rientrerà a Milanello la prossima settimana: “Non mi sento così importante da dare consigli a Mario, credo che tornerà con le giuste motivazioni. Troverà un gruppo con delle regole da rispettare, lui sta già cercando di trovare la condizione fisica e quando tornerà lo accoglieremo bene, è molto importante per il gruppo”.

Non poteva mancare una domanda su Massimiliano Allegri, Bonera accenna un sorriso ma non si tira indietro: “La notizia ha sorpreso un po’ tutti. Certo noi ricordiamo l’ultimo Allegri, ma non bisogna dimenticare che con il Milan ha vinto uno Scudetto e una Supercoppa, quindi credo che la Juventus abbia fatto una buona scelta. Faccio un grande in bocca al lupo ad Allegri”.

Leggi anche: