Milan 2015-2016, Menez sfida Bacca e Luiz Adriano?

Nell’estate rossonera che ha visto l’avvento di Mihajlovic in panchina, molti tifosi si sono interrogati sulla presenza di Jeremy Menez e sulle possibilità che il mister serbo gli riserverà nella stagione che sta per iniziare. Il francese ex Psg aveva chiuso la scorsa stagione con l’espulsione nella partita interna col Genoa costatagli ben 4 giornate di squalifica, ma soprattutto con 33 presenze all’attivo corollate da 16 marcature.

In estate si è sottoposto a un intervento chirurgico per correggere un ernia discale e non è stato mai impiegato nelle amichevoli estive del nuovo Milan. Ora che sembra recuperato e con l’infortunio di Niang, le sue chance di prendersi una maglia aumentano notevolmente e il tridente Bacca, Luiz Adriano, Menez fa già sognare l’ambiente per un mix di classe, velocità e imprevedibilità. Di certo coi nuovi acquisti non sarà, come nella scorsa stagione, l’unico a doversi sobbarcare il peso di segnare e al tempo  stesso giocare più libero e rilassato potrebbe permettergli di superare una volta per tutte il suo difetto principale ovvero quella costante luce a intermittenza che si accende e si spegne con troppa facilità. La speranza dei rossoneri è di vedere finalmente un giocatore continuo e concentrato che potrebbe trovare nel neo allenatore un alleato speciale pronto a valorizzarne al meglio tutti i pregi.

Leggi anche: