Milan 2015, Michelangelo Albertazzi resta nella rosa rossonera?

Il nome di Michelangelo Albertazzi rientra in quel lunghissimo elenco di calciatori che si pensava potesse diventare un vero e proprio “crack” del calcio italiano. Premesse non del tutto mantenute per un calciatore che però, ad onor del vero, ha dimostrato grandi qualità nell’ultima stagione con la maglia dell’Hellas Verona in serie A, la prima da vero protagonista.

Classe 1991 ma già una buona esperienza, anche in ambito internazionale, avendo giocato per una stagione con la maglia del Getafe, formazione madrilena della Liga spagnola. Dopo la risoluzione delle comproprietà, Albertazzi torna a vestire rossonero e questa volta per restarci: già dalle sue parole di grande soddisfazione dopo aver saputo dell’esito delle buste (“Voglio dimostrare a mister Inzaghi durante questa estate che può contare su di me per la prossima stagione”) si evince la possibilità, non remota di questi tempi, che il calciatore resti in rossonero.

Già perché parliamo di un terzino sinistro con caratteristiche diverse rispetto ai due ultimi che hanno giocato sulla fascia mancina nell’ultima stagione: copre bene e sa avanzare in maniera intelligente, cosa che non sempre è stata ammirata in Emanuelson e Constant, avviati verso la cessione. L’addio dei due terzini potrebbe così spalancare le porte ad uno dei tanti talenti cresciuti nel settore giovanile del Milan, che dopo anni può così giocarsi le sue carte in rossonero.

Leggi anche: