Milan 2015/16, El Shaarawy o Menez? Ecco da chi ripartire

Secondo un sondaggio fatto in mattinata dal sito Gazzetta.it, i tifosi del Milan sarebbero propensi a puntare, nella stagione 2015-16, su El Shaarawy  (73% dei votanti) piuttosto che su Menez (poco più del 7%) che quindi, secondo una buona parte del popolo rossonero, dovrebbe essere venduto in vista anche di una buona plusvalenza.  Il restante 20% vorrebbe trattenerli entrambi.

I numeri parlano chiaro e inducono a fare un paio di considerazioni. Menez è il capocannoniere rossonero di quest’anno e in certi momenti ha veramente dato l’idea di essere l’uomo su cui il Milan può rifondare la squadra.  Andando avanti con la stagione il francese però ha rimesso in luce i problemi che ha avuto in passato con la Roma: poco gioco di squadra e poca grinta in occasioni determinanti che scaturisce spesso in svogliatezza.

Soprattutto nelle ultime gare disputate, inoltre, il Milan ha dimostrato di saper disputare un gioco migliore una volta privo degli individualismi del giocatore transalpino, squalificato per quattro giornate in occasione della gara casalinga persa 1-3 contro il Genoa, e il ritorno di Stephan El Shaarawy con una doppietta ha chiarito ancor più le idee ai tifosi del Milan, pronti a ripartire dal loro Faraone e a lasciar andare Menez.

Dopo quattro mesi di assenza, infatti, l’attaccante classe 92′ ha saputo ripagare tutti con una doppietta che ha permesso al Milan di vincere la partita contro il Torino, l’ultima della stagione a San Siro. Gol conditi da una prestazione davvero positiva che danno maggiore fiducia a tutto l’ambiente rossonero: El Shaarawy è tornato ed è da lui che bisogna ripartire.

Se i tifosi non hanno alcun dubbio, il Milan non è dello stesso avviso. Resta dunque difficile prevedere quali saranno le scelte della società riguardo il futuro di questi due giocatori, dal talento indiscusso, ma dal rendimento altalenante.

 Leggi anche: