Milan, Allegri vicino all'esonero? In pole c'è Pippo Inzaghi

Potrebbe concludersi nella giornata di oggi la lunga avventura di Massimiliano Allegri sulla panchina del Milan. Il presidente dei rossoneri Silvio Berlusconi sta pensando ad un cambio alla guida tecnica della squadra. Dopo un inizio di stagione orribile, con il Milan fermo a metà classifica, ieri è arrivato l’ennesimo risultato deludente. Nel dopo-partita del pareggio contro il Chievo, Adriano Galliani aveva assicurato che Allegri sarebbe rimasto ancora sulla panchina rossonera, ma adesso sono cambiate le carte in tavola. La dirigenza milanista al completo si incontrerà quest’oggi ad Arcore, dove si deciderà il futuro del mister.

Filippo Inzaghi Allenatore

Il presidente Berlusconi ne parlerà con i figli e con Galliani. Per adesso non ci sono indiscrezioni. Allegri potrebbe essere esonerato già in serata se la società decidesse di affidare la squadra all’unico candidato disponibile attualmente: Pippo Inzaghi. L’allenatore della Primavera sarebbe il preferito anche dalla tifoseria, che è ormai stanca di dover assistere ogni domenica a una prova deludente della propria squadra del cuore. Mettere Inzaghi sulla panchina del Milan accontenterebbe i tifosi, che da tempo chiedono l’esonero di Allegri per far posto a “SuperPippo”.

Leggi anche –> Chievo-Milan 0-0, pareggio inutile. Addio Allegri?