Clamoroso quanto accaduto questo pomeriggio al’assemblea del CdA, iniziata alle ore 16. Dopo le dichiarazioni dell’ Avvocato La Scala, che si era pronunciato anche nei giorni scorsi, adesso è il turno di Giuseppe Gatti (detentore dello 0,03 % del club), il quale ha chiesto le dimissioni di Adriano Galliani.

“Mi sarei aspettato che lei si dimettesse e che Berlusconi tornasse a fare il presidente onorario – le richieste di Gatti, riprese da Eurosport – Anche nel Milan è necessario un ricambio generazionale. Non possiamo dire che le responsabilità siano state di Seedorf, Inzaghi e Mihajlovic”.

Le responsabilità non sono degli allenatori, ma della dirigenza tutta:

“Le responsabilità sono della dirigenza: di Galliani e di Berlusconi. Non si fa un atto di lesa maestà nel dire che anche il presidente ha le sue colpe. Quando il Milan venne salvato dal fallimento, c’erano comunque dei grandi campioni come Baresi, Maldini e Filippo Galli. Quali sono i campioni oggi? Questo è il giudizio che vorrei disperatamente”.

Secondo Gatti il declino è cominciato con la seconda stagione di Allegri:

“Il secondo anno di Allegri è stato una grande sconfitta, dando via al dominio della Juve nel campionato italiano. Abbiamo perso il campionato contro una Fiorentina che era la metà di quella che era adesso. L’anno prima era stato mandato via Pirlo e ci sono delle responsabilità. E’ stato fatto un regalo alla Juve, comprando Matri per 11 milioni. Le responsabilità sono vostre… “.

LEGGI ANCHE:

Milan, Ecco i Nomi di Fininvest: Approvati, Galliani Incredulo: “E’ la Prima Volta in 31 anni..”

Ecco La Risposta di Galliani agli azionisti dell’APA