Paolo Bargiggia, famoso esperto di mercato Mediaset, è stato intervistato da Milan News, toccando alcuni punti caldi dell’attuale Milan di Cristian Brocchi. Andiamo a vedere le sue parole.

Bargiggia parla in primis del nodo allenatore, dichiarando che il Milan non ha fatto un errore ad esonerare Sinisa Mihajlovic, ma bensì ad ingaggiarlo ad inizio stagione. Ecco perché:

“Io non avrei mai preso Mihajlovic… Questo l’errore più grande. Chi sa di calcio, dovrebbe sapere che tipo di mentalità abbia il tecnico serbo. La gente non si è divertita a vedere il Milan. Non è un tipo di calcio che migliori i giocatori, come invece avviene con Sarri o Di Francesco. Ma allo stesso modo, bisogna riconoscere la professionalità di questo tecnico ed era giusto che fosse lui a giocarsi la finale di Coppa Italia”.

Fiducia invece nelle idee di Brocchi, che ha già fatto vedere qualcosa nelle sue prime due partite sulla panchina rossonera:

“Qualcosa delle sue idee, lo si è visto in queste due partite. Non dobbiamo affrettarci a giudicarlo.  Il possesso palla, il fatto che gli esterni difensivi abbiano contribuito maggiormente alla fase offensiva, sono due aspetti innovativi. Brocchi avrebbe avuto bisogno di più tempo. Inoltre dobbiamo prendere atto che la squadra che gli è stata affidata è tecnicamente molto povera, più portata a giocare sulle ripartenze che a costruire”.

LEGGI ANCHE:

Bilancio Milan, Giovedì il CdA per tirare le somme

Finale Coppa Italia: Esauriti biglietti per i tifosi rossoneri