Dopo la restituzione del mandato a Silvio Berlusconi, Cristian Brocchi potrebbe restare in corsa fino a martedì.

È di poche ore fa la notizia delle (quasi) dimissioni dei Cristian Brocchi, che ha contattato Berlusconi per comunicargli la sua volontà di non ambire alla panchina rossonera per la stagione 2016/17.

Secondo quanto riportato da Sky, invece, il presidente rossonero sembra aver ricontattato l’allenatore per chiedergli di restare fino a martedì, cioè il giorno in cui è previsto un incontro tra la società di Via Aldo Rossi ed i vertici della cordata cinese per definire gli ultimi dettagli della cessione.

Martedì 28 giugno il futuro rossonero sarà molto più chiaro e questo potrebbe convincere Brocchi a restare. Uno dei motivi che lo ha portato a rinunciare, infatti, è la mancanza di certezze per il futuro ed il clima pesante che ancora si respira all’interno del club. Insomma, Brocchi non sente tranquillità attorno a sé.

Vedremo come evolverà la situazione nei prossimi giorni.

LEGGI ANCHE: