S. BerlusconiL’intervento cardiochirurgico al quale si è sottoposto ieri Silvio Berlusconi è andato bene. Quattro ore in sala operatoria per sostituire la valvola aortica che gli aveva arrecato problemi già la scorsa settimana e che aveva costretto il presidente rossonero a un ricovero immediato presso il San Raffaele di Milano.

Il suo medico personale, il prof. Zangrillo, ha usato parole rassicuranti affermando che Berlusconi sta meglio. Tirano dunque un sospiro di sollievo i familiari e anche tutti quei tifosi e quei fan dell’ex cavaliere che in questi giorni si sono radunati davanti l’ospedale per dimostrargli il loro sostegno in un momento così delicato.

Il numero uno del Milan adesso dovrà concedersi un periodo di riposo obbligato necessario per ristabilirsi al 100%, e se fino a ieri si parlava di circa un mese di degenza, stando  a quanto riferisce oggi La Gazzetta dello Sport, i tempi potrebbero allungarsi fino a due mesi per una completa riabilitazione.

LEGGI ANCHE: