Milan, Berlusconi: “Non vendiamo, le cose sacre non si toccano”

Se il magnate di Singapore Lim avanza proposte economiche per acquistare il Milan, dall’altra parte non si vuole sentire ragione di vendere. E così dopo che Barbara Berlusconi ha rifiutato nelle scorse settimane un’offerta di 300milioni di euro questa volta a respingere al mittente quella da 500milioni di euro ci ha pensato direttamente il Cavaliere.

Poche le parole dette ieri sera nel corso di “Porta a Porta” da Berlusconi padre: “Il Milan non si vende e vale più di 500 milioni”. Poi quasi a voler sottolineare che il suo è un discorso serio e che da questo non si prescinde alla domanda se il club possa valere 510milioni di euro, un’altra secca risposta: “Non scherziamo sulle cose sacre”.

Leggi anche — > Milan, offerta da Singapore: 500 milioni per acquistare i rossoneri

Leggi anche — > Barbara Berlusconi risponde a Lim: “Per il Milan ci vuole un miliardo di euro”