Milan, Bonaventura: "Il ruolo? L'importante è aiutare la squadra"

Giacomo “Jack” Bonaventura è intervenuto ai microfoni di Milan Channel rilasciando una lunga intervista sul presente e il futuro suo e della squadra.

RUOLO E PRESTAZIONI – Sia con Mihajlovic che con Inzaghi sono stato abituato a cambiare spesso posizione e questo è un bene perché vuol dire che gli  allenatori apprezzano la mia versatilità, anche se con Miha sappiamo precisamente quale spartito eseguire. Sono inoltre molto contento dei miei numeri in questo inizio di stagione (gol e assist contro Palermo e Udinese, ndr) perché vuol dire che riesco ad essere utile alla squadra e che riesci a fare il massimo con profitto. Voglio continuare così e spero di farlo”.

SUL NAPOLI E LE DIRETTE AVVERSARIE – “L’anno scorso affrontammo il Napoli mentre eravamo molto in forma (l’incontro finì 2-0 e segnò lo stesso Bonaventura ndr), inutile dire che speriamo di ripeterci davanti ai nostri tifosi, anche perché dobbiamo vendicare la sconfitta di Genova che non ci ha fatto piacere. E’ stato un inizio di campionato strano, tutte le grandi hanno perso punti ed i cali di concentrazione sono stati puniti. Noi dobbiamo risolvere dei problemi ma abbiamo una squadra e un allenatore che possono portarci in alto”.

SOGNO NAZIONALE – “Spero di far bene anche perché quest’anno ci sono gli Europei e sarebbe un sogno parteciparvi. Abbiamo Conte che è uno degli allenatori più preparati d’Europa  e abbiamo tutto per riportare in alto la nostra nazionale”.

DEDICA SPECIALE – “Oggi volevo fare gli auguri per il suo compleanno anche al nostro Presidente Silvio Berlusconi, che da 30 anni è il nostro Presidente. Ha dato tantissimo al calcio italiano, tantissimo al Milan, rendendo questa Società la più titolata al Mondo. Gli auguro ancora di vincere tantissimi trofei e di prendersi tantissime soddisfazioni“.

Leggi anche: