Calciomercato Milan vi propone un focus sulla formazione di Fabrizio Castori che nel posticipo del prossimo turno infrasettimanale sarà l’avversaria del Milan nel debutto a San Siro di mister Brocchi.

La scorsa stagione il Carpi era finito sulla bocca di tutti per la sua galoppata verso la Serie A e per la famosa intercettazione di Claudio Lotito su una sua eventuale promozione. Quest’anno c’è stata qualche difficoltà in più ad adattarsi alla nuova categoria e l’obiettivo salvezza non è stato ancora raggiunto, anche se la vittoria di domenica contro il Genoa ha trascinato per la prima volta gli emiliani fuori dalla zona rossa.

L’unico precedente a San Siro del Carpi è quello di inizio anno contro l’Inter che vide gli ospiti trovare uno storico pareggio per 1-1 grazie alla rete di Kevin Lasagna a tempo quasi scaduto. È proprio l’attaccante classe 1992 che ha gelato i cugini nerazzurri a essere uno dei giocatori maggiormente temibili della compagine di mister Castori: infatti, Lasagna è il capocannoniere degli emiliani con i suoi quattro gol realizzati. Come si può notare da quest’ultimo dato, l’attacco del Carpi non è assolutamente tra i più prolifici del nostro campionato, ma dal punto di vista difensivo i prossimi avversari del Milan si sono dimostrati molto più efficienti delle squadre con loro in lotta per la permanenza in Serie A.

Nella rosa del Carpi figura un ex non eccessivamente amato dai supporters rossoneri: Cristian Zaccardo che nella sua breve esperienza al Milan si è fatto notare molto poco. In prestito dai rossoneri c’è anche Simone Verdi, prodotto delle giovanili del Milan che è in cerca di maggiore minutaggio in terra emiliana.

Il Carpi naturalmente non è una squadra in grado di incutere più di tanto timore al Milan, ma, come la partita di andata ci insegna, la sua solidità e la sua fase difensiva sono assolutamente da rispettare.

Leggi anche:

Le parole di Michele Criscitiello su mister Brocchi

Abbiati vuole restare ancora un anno