Ancora voci sulla cordata cinese che vorrebbe acquisire il Milan, questa volta riportate dal quotidiano economico, Il Sole 24 Ore. Secondo quanto riporta il giornale, per la cessione del Milan si sarebbero raggiunti importanti accordi tra l’advisor Sal Galatioto e la società che finanzia il Milan.


LA PRIMA FASE –
Una vendita in due fasi che prevede che la cordata cinese guidata dall’advisor italoamericano, Galatioto, acquisirebbe prima di tutto la maggioranza delle quote societarie, appianando i debiti di oltre 200 milioni della società con un fondo iniziale di 500 milioni.

Sal Galatioto Milan


LA SECONDA FASE –
Nella seconda fase, a quanto riporta Il Sole 24 Ore, gli accordi tra la cordata cinese e la Fininvest sarebbero di investire ulteriori milioni, tra i 200 e i 300, per rilevare il resto della società in un arco di tempo che potrebbe variare tra i due e i tre anni.

Jack-Ma-2

 

LA DECISIONE – L’accordo tra la cordata cinese guidata da Galatioto e la Fininvest ora sarebbe al vaglio del presidente Silvio Berlusconi che, se ratificasse questa intesa, cederebbe definitivamente il suo progetto trentennale per far posto ad un progetto milanista tutto nuovo.

Berlusconi videomessaggio