Giovanni Lodetti, ex-calciatore del Milan negli anni ’60 e campione europeo con l’Italia nel 1968, ha parlato ai microfoni di Milan Channel esternando tutta la sua rabbia per la sconfitta del Milan contro il Verona.

Secondo lui il Milan non ha giocato con la cattiveria necessaria a portare a casa il risultato:

“Al Milan sembra che perdere sia diventata una cosa normale. Non è così. Si può giocare male, si può essere messi sotto dall’avversario, ma devi dare tutto quello che hai sempre. E il Milan se gioca dando tutto quello che ha non può finire così, oltretutto avendo la fortuna di andare anche in vantaggio”.

Poi fa i complimenti a Donnarumma, l’unico secondo Lodetti a non aver mai perso la calma, ma richiama tutta la squadra a non fare più figure simili in campo:

“Il secondo tempo è stato disastroso, Donnarumma merita i complimenti, non ha mai perso la calma. Noi abbiamo giocatori di esperienza e nazionali e queste figure non le possono fare loro e non le possono far fare anche a noi”.

LEGGI ANCHE:

Verona-Milan, Sintesi e Analisi Della Partita

Video: Crudeli Esulta Al Gol Di Menez, Verona-Milan (Video)