Milan-Chievo, Berlusconi: "Vado io in campo a giocare"

Silvio Berlusconi mai banale. Il Cavaliere, amareggiato e deluso per l’avvio di campionato del suo Milan, ha così risposto a quanti gli hanno chiesto di una sua eventuale presenza questa sera a San Siro per il match interno dei rossoneri contro il Chievo Verona: “Se ho il tempo, vado io in campo a giocare”. Dichiarazioni pesantissime da parte dell’ex Premier, che non accenna ad attenuare il clima attorno a Sinisa Mihajlovic, soprattutto dopo quanto emerso dal post partita di Milan-Sassuolo, dove un malinconico Berlusconi ha commentato con un “come siamo ridotti male”  l’appena sufficiente prova dei suoi contro gli emiliani di Di Francesco.

Insomma non solo la contestazione dei tifosi, che perdura dalla fine della passata stagione, ma anche le perplessita di Berlusconi che non lesina frecciatine, spesso di cattivo gusto, al Milan. Viene da domandarsi se in momenti simili non sia forse il caso di fare scudo attorno alla squadra, invece di umiliarla pubblicamente.

Leggi anche: