Milan-Atalanta: precedenti e statistiche in Serie A (2015-2016)

Milan-Atalanta: precedenti e statistiche in Serie A (2015-2016) della gara tra il Diavolo e i bergamaschi. I rossoneri sono attualmente al sesto posto a 19 punti, i nerazzurri, invece, occupano l’ottava posizione a quota 17.

Il Milan è in una striscia positiva da quattro partite, nelle quali ha racimolato un pari in casa del Torino e tre vittorie consecutive, contro Sassuolo, Chievo e Lazio, risultando una delle squadre più in forma del torneo. L’Atalanta, però, pur reduce dalla sconfitta di Bologna, è una squadra solida e difficile da affrontare.

L’ultimo confronto tra le due squadre a San Siro risale alla scorsa stagione, quando Denis regalò tre punti ai bergamaschi. L’anno prima netto 3-0 rossonero, con le reti di Byran Cristante e Kakà, quest’ultimo autore di una doppietta. Non si pareggia dal 2002-2003, quando un pirotecnico 3-3 fece entusiasmare i tifosi del Milan, che videro la propria squadra, sotto di tre gol, recuperare pienamente lo svantaggio. La vittoria più larga della squadra di casa è il 9-3 del 1972-1973, quando il popolo rossonero addirittura gridava ‘dieci, dieci!’ per spronare i propri beniamini.

54 le sfide in totale, in casa del Milan, tra rossoneri e nerazzurri. 28 vittorie per il Diavolo, la Dea risponde con 9 successi; 17 le sfide terminate in parità. 106 gol fatti dal Milan, 50 dall’Atalanta. Reja, però, ha battuto Mihajlovic in entrambi gli incontri precedenti.

TUTTO SU MILAN-ATALANTA