Milan-Chievo, Seedorf: "A San Siro serve lo spirito mostrato a Firenze"

Clarence Seedorf, come è abitudine, nella giornata di vigilia di Milan-Chievo ha sostenuto la conferenza stampa. Questa, iniziata intorno alle ore 13.00 e precedente l’allenamento di rifinitura previsto per le ore 15.00, è stata utile a comprendere che aria si respira in casa Milan dopo la vittoria di Firenze e cosa l’olandese si aspetta dai propri ragazzi.

Ambiente sicuramente più positivo rispetto a quello di una settimana fa. Il pareggio contro la Lazio e i tre punti conquistati contro la Fiorentina, hanno sollevato il morale dei rossoneri che, nonostante i risultati, anche nelle altre partite avevano, secondo Seedorf, giocato abbastanza bene, ma “in alcuni momenti non abbiamo raccolto quello che meritavamo”. Si cerca dunque continuità contro il Chievo: Domani i tre punti vanno cercati con molta forza. Dobbiamo continuare a giocare con la compattezza e con lo spirito mostrato a Firenze”.

Parla quindi dei clivensi, avversari che domani il Milan dovrà affrontare: “Dobbiamo dimostrare la nostra forza, questo è importante. Tuttavia non sarà facile visto che le squadre che vengono a San Siro tendono a chiudersi. Non c’è preoccupazione”. Una battuta su Alberto Paloschi, proveniente dal Milan e protagonista in positivo con la maglia del Chievo in questa stagione e soprattutto nell’ultimo periodo: “Lo conosco. Alberto è un ragazzo generoso e in questa stagione sta facendo bene. Domani sarà un piacere rivederlo”.

Da quindi qualche indicazione su quella che potrebbe essere la formazione titolare, parlando dei singoli giocatori: Zapata si sta allenando bene. In questo momento stanno giocando altri due centrali, ma quando ne avremo bisogno lo chiamerò in causa. Bonera può sostituire sia il centrale che il terzino. Sono soddisfatto delle prestazioni che ha fatto Honda, si è sempre impegnato e a Firenze ha fatto un’ottima partita. Ha solo bisogno di tempo per conoscere meglio il calcio italiano”. Quindi sugli infortunati: “Cristante sta bene ed era in panchina nell’ultima partita. Le condizioni di El Shaarawy stanno migliorando. Stiamo valutando giorno dopo giorno le condizioni di Montolivo, non ha nulla di grave, ma deve smaltire bene. Abate dovrebbe rientrare la prossima settimana”.

Leggi anche-> Milan-Chievo: ecco chi arbitrerà il match

Leggi anche-> Milan-Chievo: Precedenti, Statistiche ed Ex