Il C.T. dell’under 21 italiana, Gigi Di Biagio, si è infastidito per la mancata disponibilità da parte del Milan di Donnarumma e Romagnoli, due pilastri della difesa.

Dopo il caso Bonucci in Nazionale maggiore nella settimana che precedeva la finale di Coppa Italia, potrebbe sorgere quindi un’altra querelle tra le selezioni azzurre ed i club della Serie A, per il mancato assenso dato ai giocatori di rispondere alla convocazione dei commissari tecnici.

Questa volta tocca al Milan che, secondo l’edizione odierna della Gazzetta dello Sport, non ha concesso ad Alessio Romagnoli e Gigi Donnarumma di arruolarsi con l’Under 21 per l’amichevole del 2 Giugno contro i pari età della Francia. Teoricamente i rossoneri non hanno violato alcuna norma, dato che la gara contro i transalpini non è ufficiale. A quanto pare Di Biagio non avrebbe lo stesso gradito questa decisione da parte del club di Via Aldo Rossi.

Stanno capitando sempre più di frequente questi disguidi tra le varie selezioni azzurre e forse sarebbe il caso che intervenisse Tavecchio per chiarire una volta per tutte la situazione.

LEGGI ANCHE: