Milan e il calciomercato di gennaio: Inzaghi cambierà modulo

Il Milan lavora sul calciomercato, nonostante le parole di Galliani facciano pensare a nessun cambio nella rosa rossonera. In particolare, al di là degli interpreti, sia attuali che futuri, il tecnico del Milan sta pensando ad un importante cambio di modulo per la sua squadra che in questa fase sta dimostrando un buon equilibrio.

Nessuna rivoluzione, sia chiaro, ma Inzaghi vuole andare incontro alle idee della dirigenza e a quelle che sono le sue visioni di una squadra dalla mentalità offensiva. Si va verso un 4-2-3-1 con il trequartista dietro l’unica punta. Un modulo più congeniale a quelle che sono le caratteristiche degli uomini attualmente presenti nella rosa del Milan. Infatti in mezzo al campo si verrebbe a creare una diga composta da De Jong e Montolivo dunque tanta quantità, ma anche qualità grazie all’ex fiorentino.

Ma il mercato potrebbe favorire l’utilizzo di questo modulo. Sembra che al Milan potrebbe arrivare una prima punta (Destro?) e dunque si lavora cercando di garantire lo spazio maggiore possibile all’eventuale nuovo acquisto. Sulle fasce non mancano le alternative dato che con Honda, El Shaarawy, Bonaventura ed eventualmente anche Menez, Inzaghi ha l’imbarazzo della scelta. Chiaro che molto dipenderà dall’arrivo di un attaccante: Torres non rientra più nei piani dell’allenatore emiliano, mentre Pazzini è prossimo all’addio. Probabile che si punterà tutto su Mattia Destro, attaccante scontento alla Roma e che sarebbe l’ideale per tale modulo.

Leggi anche: