L’edizione odierna della Gazzetta dello Sport spiega perchè Christian Abbiati non è stato inserito in campo nel finale di Milan-Roma.

Brocchi stava per sostituire Donnarumma, ma Abbiati si è rifiutato, dicendo che non era importante entrare in campo, bensì far fare all’allenatore le sostituzioni giuste per poter tentare l’insperato recupero. Grande gesto dell’ex portiere, che ha messo davanti a tutto il bene della sua squadra.

Anche questa volta Abbiati si è rivelato oltre che un grande professionista, un grande uomo, non mettendo in difficoltà ulteriormente il suo allenatore e anche la sua squdra, in una situazione già difficile di per sé. A fine gara è stato fatto il giusto tributo al portiere rossonero da parte del pubblico, che per qualche istante ha messo da parte la rovinosa caduta del Milan per fare il gran saluto finale all’ex milanista.

LEGGI ANCHE:

Calciomercato Milan, El Shaarawy: Pronti 13 Mln più Dzeko

Milan, Pruzzo a Radio Radio: “Rossoneri da 3”