Milan-Empoli, Mihajlovic: "Dobbiamo vincere e convincere"

Alla vigilia di Milan-Empoli Sinisa Mihajlovic è intervenuto in conferenza stampa da Milanello. Il tecnico serbo si è subito soffermato sui due nuovi acquisti Mario Balotelli e Juraj Kucka, entrambi giocatori che possono figurare tra i convocati di Milan-Empoli ma che dovranno dimostrare di meritare la maglia rossonera: “I miei giocatori sono tutti convocabili. Balotelli è un bravo ragazzo, sa di aver commesso degli errori e che questo è il suo ultimo treno. Ha fatto delle promesse e sono certo che le manterrà. Kucka unisce qualità e quantità e conosce bene la Serie A. Possiede una buona forza fisica e non molla mai”.

Mihajlovic torna quindi a parlare del match perso contro la Fiorentina: “Quello di Firenze è stato un passo falso, ma era la trasferta più difficile di tutte. Abbiamo fatto fatica contro una squadra che al momento è una delle più forti. Mi sarebbe piaciuto vedere Fiorentina-Milan 11 contro 11”. Firenze è ormai alle spalle, adesso i rossoneri devono pensare a Milan-Empoli: “L’Empoli è una squadra ben organizzata, ma noi dobbiamo vincere e convincere”.

Il tecnico dei rossoneri si sofferma quindi sulla formazione e sul modulo da schierare: “Con Rodrigo Ely squalificato dobbiamo cambiare qualche giocatore. Montolivo è un giocatore importante per noi, si sta allenando e cercheremo di farlo giocare scegliendo bene il moento; Mario può giocare anche dietro le punte e non solo davanti; Kucka invece è un centrale. Mi piace avere un modulo alternativo al 4-3-1-2 e quando avrò tutta la rosa a disposizione sarà il 4-3-3”.

TUTTE LE NOTIZIE SU MILAN-EMPOLI

MILAN-EMPOLI: PROBABILI FORMAZIONI

 Leggi anche: