Milan escluso dall’Europa, la Sentenza Uefa

I rossoneri non potranno partecipare alle prossime 2 edizioni europee, creando un danno d'immagine al club

Era nell’aria già da un po’ di tempo in Casa Milan, ma adesso il timore è diventato realtà. La squadra rossonera, qualificatasi sul campo per la prossima Europa League, verrà estromessa dalle competizioni UEFA per club.

La Sanzione Uefa

A deciderlo è stata La Camera Giudicante dell’Organo di controllo finanziario dei Club (FCBC), presieduta da José Narciso da Cunha Rodrigues, la quale ha dovuto visionare e valutare il caso Milan a seguito delle violazioni sulle norme che regolano il far-play finanziario, in particolare la norma riguardante il pareggio di bilancio.

Per il club rossonero la sentenza è decisamente pesante: esclusione per ben due (2) anni dalle competizioni UEFA per club. Contro questa sentenza, la più dura applicata sinora, i vertici del Milan potranno presentare ricorso presso il Tribunale Arbitrale dello Sport a Losanna, come previsto dall’Art. 34 del regolamento procedurale dell’Organo di controllo Finanziario e secondo gli articoli 62 e 63 dello Statuto UEFA.