È stata una partita molto brutta, Milan lento e prevedibile, attaccanti male. Una o due occasioni da gol, non è che il cambio dell’allenatore porta a stravolgimenti“, è questo il giudizio alquanto severo che Fernando Orsi, ex tecnico del Livorno, ha espresso in merito alla pessima prestazione del Milan contro il Carpi.

Per l’allenatore e commentatore televisivo il Milan è una squadra con qualità limitate e, pertanto, non è lecito aspettarsi di più da questa squadra: infatti, afferma che:”Se durante l’anno c’è quest’alternanza di risultati vuol dire che le qualità sono quelle”.

Insomma ancora un’altra voce si aggiunge al coro degli scettici nei confronti di un Milan che, a differenza delle annate precedenti, ha investito molto sul mercato ma, evidentemente, non è riuscita nell’intento di allestire una squadra in grado di scacciare dai primi tre posti una tra Roma, Napoli e Juventus, e quando le voci che ripetono qualcosa diventano molte e autorevoli, probabilmente, un fondo di verità in quel che dicono deve esserci per forza.

Ora non resta che vincere la Coppa Italia per salvare la stagione e provare a invertire il trend negativo degli ultimi anni.

Leggi anche:

Donnarumma salva la prima in casa di mister Brocchi