Dopo Milan-Frosinone, ecco le parole di Cristian Brocchi, che ha parlato ai microfoni di Milan Channel. Ecco quali sono le sue dichiarazioni rilasciate ai microfoni del canale ufficiale del Milan.

Sulla partita: “Mi lascia l’amaro in bocca per quelle che son state le occasioni create, partita completamente diversa rispetto a settimana scorsa. La squadra ha creato tanto, si è trovata sotto 2-0 non avendo subito nulla. Poi ha reagito bene macinando gioco. Nel secondo tempo abbiamo sbagliato un rigore, abbiamo fatto gol e poi c’è stata una doccia ghiacciata del 3-1. Poteva essere il gol del ko e invece siamo riusciti a recuperare una partita che ha del paradossale”.

Sui 3 gol subiti: “Degli errori ci sono stati. Sono stati episodi tecnici che hanno fatto sì che loro facessero gol. Queste cose nel calcio succedono. Io devo guardare la prestazione di squadra e oggi è stata buona. Non si può dire altrimenti con 4 tiri subite e con 20 occasioni da gol creati. Quando siamo criticati giustamente sono d’accordo oggi no. Abbiamo creato tanto, preso due traverse e sbagliato un rigore”.

Sulla produzione offensiva: “Io l’ho notato. La speranza è che la vedano anche gli altri. E’ vero che il Milan a San Siro non può prendere 3 gol, però va analizzata la partita nel complesso. A tratti abbiamo giocato un buon calcio. Non stiamo parlando del possesso palla sterile che abbiamo visto contro il Carpi. Dobbiamo essere lucidi e valutare la prestazione a prescindere dal risultato”.

Se vede una fragilità psicologica della squadra: “Fino alla partita di Verona sì. Nella partita di oggi non ho visto una squadra fragile. Una squadra debole dopo il 3-1 crolla e invece abbiamo reagito bene e abbiamo avuto la voglia di recuperare la partita”.

Sulle prossime partite: “Io sono convinto che se i ragazzi avranno l’atteggiamento di questa settimana e che hanno fatto vedere oggi ce la possiamo giocare per l’Europa”