Nella giornata di ieri Adriano Galliani, al ritorno da Madrid, si è incontrato in centro a Milano con Alessandro Lucci, procuratore di Bertolacci e Montella. Doppio argomento quindi, per un futuro che potrebbe cambiare profondamente.

La notizia è stata riferita da Sky Sport: in primis si è parlato del futuro di Bertolacci con i rossoneri. Quest’anno il rendimento del centrocampista è stato al di sotto delle aspettative a causa di molti problemi fisici, quindi l’investimento estivo di 25 milioni di euro non ha dato i frutti sperati. La volontà, da entrambe le parti, sembra quella di continuare, ma potrebbero esserci aggiornamenti nelle prossime settimane.

L’incontro è servito anche per parlare di Vincenzo Montella, accostato alla panchina rossonera da ormai diverso tempo. Nel caso in cui Brocchi non dovesse essere confermato, il nome del tecnico partenopeo sarebbe in cima alla lista, anche se c’è una clausola da pagare per liberarlo dal contratto con la Sampdoria.

La conferma di Brocchi è strettamente collegata alla Coppa Italia: se Berlusconi dovesse restare al comando del Milan e Brocchi dovesse vincere il 21 maggio contro la Juventus la panchina sarà al 90% sua. In caso contrario il numero di Lucci e Montella sono già pronti nella lista chiamate.

LEGGI ANCHE:

Milan, Ielpo parla della sua ex squadra

Milan, non si ferma la protesta dei tifosi contro la permanenza di Montolivo