Riportate su milannews.it, le parole della Gazzetta dello Sport in merito alla finale di Champions League di stasera, mettono al centro del mondo, per una notte, lo stadio della squadra più titolata al mondo, ma che questa sera guarderà la finale seduta sugli spalti, e non da protagonista.

Ecco le parole riportate da milannews.it, della Gazzetta dello Sport:

“C’è una partita che dura più di novanta minuti, scrive La Gazzetta dello Sport in vista della finale di questa sera: è quella che sta già giocando la città di Milano. Parte dei tifosi spagnoli ha già raggiunto Milano. Per il momento, i supporter dell’Atletico sembrano in maggioranza, anche perché in migliaia sono arrivati in pullman o auto, mentre il tifo blanco ha scelto in massa l’aereo. La cerimonia d’apertura che anticiperà la partita promette di essere tra le più spettacolari mai viste in una finale di Champions. La musica sarà grande protagonista, con il mini-concerto della bella popstar newyorkese Alicia Keys. Subito dopo sarà la volta del nostro Andrea Bocelli, che intonerà l’inno della Champions, con Javier Zanetti e Franco Baresi che, nel frattempo, porteranno la coppa sul prato di San Siro. La finale di Milano sarà l’evento sportivo più visto al mondo nel 2016: duecentoventi i Paesi collegati e centottanta milioni le persone incollate alla tv, da New York a Pechino e Bombay.”