Ex Milan, Thiago Silva e Ibrahimovic parlano dei rossoneri

La notizia dell’esonero del Milan Massimiliano Allegri è inevitabile, è sulla bocca di tutti e a margine della premiazione del Pallone d’Oro a Zurigo è stata l’occasione per sentire dichiarazioni a riguardo.

In tale evento verrà deciso il Vincitore del Pallone d’oro (le nomination sono Ribery, Cristiano ronaldo e Messi) ed è stato l’occasione per sentire alcuni ex rossoneri come Ibrahimovic e Thiago Silva, indimenticati campioni, sulle vicende in casa Milan e su chi sarà secondo loro il vincitore di questo ambitissimo premio:

Ibrahimovic (che ha ricevuto anche la nomination al gol più bello): “Sono contento per la nomination al gol più bello. Chi merita il Pallone d’Oro? Tutti e tre i candidati meritano di vincerlo. Ribery ha vinto tutto a livello di club, Cristiano Ronaldo è il favorito perché ha dimostrato quest’anno di essere il più forte, mentre Messi il più forte di tutti in generale. Ma non ho un mio preferito. Se sono più forti di me? Per me il 2013 è stato un grande anno.

Poi il campione svedese si sofferma sul momento non positivo della sua ex squadra compreso l’esonero dell’allenatore: Milan? So che Allegri è stato mandato via. vedo la situazione molto difficile. Dispiace perché in questi casi paga sempre l’allenatore, io spero che tutto vada bene per il futuro. Il milan è il club che deve vincere, per forza”.

Dichiarazioni al miele da parte dell’indimenticato campione svedese Zlatan Ibrahimovic nei confronti della sua ex squadra e nei confronti dell’ex allenatore.

Poi tocca a Thiago Silva dare un suo parere sul possibile vincitore del Pallone d’oro 2013: “Ho votato Messi, come lo scorso anno. Tutti e tre sono contenti di essere qua e tutti e tre meritano questo premio. Messi non viene dal suo miglior anno, ha avuto infortuni e giocato poco: secondo me lo danno a Ribery o Ronaldo.

Thiago Silva

Poi l’ex difensore rossonero esprime il suo pensiero sul possibile approdo di Seedorf sulla panchina del Milan:”Ho saputo dell’esonero, mi dispiace questa situazione del Milan. Se arriverà Seedorf farà benissimo perché è una grandissima persona, seria: cambierà la mentalità dei giocatori. Per fare una grande squadra servono grandi calciatori: mi dispiace di questa situazione, ma arriveranno sicuramente campioni come è successo con Honda. Se arriva Seedorf cambierà qualcosa.

Lo stesso Thiago Silva aggiunge: Il calcio italiano mi manca perché guardavo la serie A da quando ero piccolo. Ora sono andato via, gioco nel campionato francese, ma spero di ritornare in Italia”.

Questo è certo, per il popolo rossonero sentire le dichiarazioni di questi due campioni è un tuffo negli anni passati di vittorie e soddisfazioni, che sembrano un lontano ricordo rispetto alla grigia situazione attuale…

Leggi anche-> Esonero Allegri: tutti i numeri del tecnico livornese del Milan

Leggi anche-> Top 11 2013: ecco la migliore formazione dell’anno