Domani sera il Milan scenderà in campo contro la Roma per l’ultima partita di campionato in cui dovrà provare a tutti i costi a chiudere al settimo posto per essere sicuro del piazzamento in Europa League.

Alla vigilia di quest’ultimo turno di campionato, il Sassuolo gode di un punto di vantaggio sui rossoneri, oltre allo scontro diretto favorevole, per questo il Milan è obbligato alla vittoria: infatti, anche in caso di sconfitta della truppa di Di Francesco contro l’Inter, ai ragazzi di mister Brocchi non basterebbe il pareggio per scavalcare la diretta concorrente.

Naturalmente, in caso di vittoria del Sassuolo, il risultato del Milan non avrebbe alcuna importanza e qui può nascere qualche sospetto: infatti, i neroverdi dovranno giocare contro un’Inter che non ha più nulla da chiedere al campionato e, senza voler fare dietrologie o proporre teorie dei complotti, potrebbe scendere in campo senza la cattiveria agonistica necessaria a fermare una squadra che vede sempre più vicino una storica qualificazione alle coppe europee.

Ovviamente il Milan non ha solamente il campionato per accedere alla prossima edizione dell’Europa League poiché tra una settimana ci sarà la partita più importante degli ultimi anni che potrebbe portare i rossoneri di nuovo ad alzare un trofeo, seppure della rilevanza della Coppa Italia, e a entrare nella seconda coppa europea senza dover passare dai preliminari.

Leggi anche:

Mihajlovic verso il Toro?