Una cosa è certa: dopo le ultime voci di un accordo tra Fininvest e la cordata cinese a cui a capo c’è l’italoamericano Sal Galatioto, il Milan è sempre più in subbuglio. A tre giornate dalla fine, e con la prossima sfida contro il Frosinone di domenica 1 maggio 2016, la situazione societaria è sempre più nel caos.

E’ forse proprio per questo che il prossimo mercato, quello della sessione estiva di giugno, luglio e agosto, sarà gestito personalmente dall’amministratore sportivo, Adriano Galliani. E’ quanto riporta il Corriere della Sera, che ipotizza anche possa esserci una supervisione delle trattative in entrata e in uscita da parte del gruppo cinese.

Una cosa è quindi sicura, nonostante il clima intorno alla società di Silvio Berlusconi non sia dei più distesi, si punta a mantenere almeno questo equilibrio per cercare di non far tracollare definitivamente la situazione, nonostante i piccoli azionisti, dopo l’assemblea di ieri, remino fortemente contro la gestione societaria attuale.