Milan in Tournée negli USA, allenamento con i tifosi a Pittsburgh

Il Milan di Pippo Inzaghi è un Milan lavoratore e tra un allenamento e l’altro i rossoneri hanno anche qualche minuto da dedicare ai propri tifosi, sempre così calorosi durante questo soggiorno in America. Così, dopo l’incontro nella sede dell’Adidas Store, servito per presentare la seconda maglia del Diavolo, i tifosi hanno avuto l’opportunità di vedere i loro beniamini in allenamento. Ieri, infatti, nel pomeriggio si è tenuto un allenamento a porte aperte a cui hanno assistito circa 500 tifosi.

La decisione, improvvisa, di aprire le porte ai sostenitori rossoneri probabilmente è stata dovuta sia alla scarsezza dei risultati ottenuti sinora in campo durante la tournée negli USA, sia per l’entusiasmo che i tifosi americani del Milan hanno mostrato dallo sbarco della squadra nel Nuovo Continente sino all’ultima partita dove, nonostante la sconfitta qualcuno di loro è entrato in campo alla ricerca di qualche selfie da scattare.

E anche nell’allenamento a porte aperte, l’ultimo che per i rossoneri a Pittsburgh prima di partire per Charlotte, non sono mancati autografi, foto e selfie. Il calciatore più richiesto? Mario Balotelli, sempre lui. SuperMario, infatti, è stato il giocatore più acclamato. Oltre ai tifosi, oggi il Milan di Inzaghi ha ritrovato anche Cristian Zapata, rientrato dalle vacanze.

Leggi anche: