Milan-Inter 2-1 (Trofeo Tim), le pagelle: Bertolacci bene

Milan-Inter 2-1, si chiude così la prima gara del Trofeo Tim 2015. Nella prima gara della competizione, durata 45 minuti come da regolamento, i rossoneri hanno avuto la meglio contro i cugini nerazzurri per la seconda volta in questa estate dopo la vittoria in Cina targata Mexes. Molto bene i nuovi acquisti Bertolacci e Bacca, col colombiano riferimento essenziale in avanti. Bene anche Romagnoli che, entrato a gara in corso, ha salvato un gol già fatto di Kovacic.

Ecco le pagelle della sfida Milan-Inter:

  • DIEGO LOPEZ 6: mai impegnato seriamente dagli attaccanti nerazzurri. Nulla può sulla bella conclusione di Brozovic che accorcia le distanze. La stava per fare grossa sulla conclusione ravvicinata di Nagatomo a fine partita, ma il giapponese era in fuorigioco. Sempre più sicurezza.
  • DE SCIGLIO 6: ancora non brilla il laterale cresciuto nelle giovanili del Milan, ma sembra avere maggiore sicurezza rispetto a quanto visto nelle precedenti uscite. Continuando ad allenarsi bene non potrà non essere un altro De Sciglio rispetto a quello visto l’anno scorso. Speranza per il futuro.
  • ALEX 5: sempre troppo lento e insicuro, il brasiliano appare fuori dal gioco della formazione rossonera. Visibilmente non al meglio della condizione e probabilmente con la testa alle sirene di mercato. Ciliegina di una gara negativa anche l’espulsione per fallo da ultimo uomo su Icardi. Occhio a puntare su di lui.
  • ELY 6.5: sicurezza da veterano. Il calciatore ex Avellino appare sempre più sicuro in mezzo alla difesa nonostante siano le prime partite di un certo livello che vive da protagonista. In molti sono certi che sarà lui la rivelazione del Milan della prossima stagione. Mihajlovic non vuole fargli montare la testa ma sa di avere tra le mani un possibile campione.
  • ANTONELLI 6: prova positiva anche per l’ex Genoa che non brilla particolarmente ma si muove molto bene sia in fase difensiva che offensiva. Attento nelle chiusure e sempre presente quando necessario in avanti. Al meglio della condizione i suoi cross potranno essere pane per i denti di Bacca e Luiz Adriano.
  • BONAVENTURA 6.5: prova di grande sostanza per l’ex atalantino che mostra carattere e anche esperienza a centrocampo. Sfiora anche la rete dalla distanza, sicuramente nella prossima stagione potrà vivere un campionato da protagonista.
  • DE JONG 6: bene anche il mastino olandese in mezzo al campo sempre pronto a controllare le folate offensive dell’Inter. A tratti accusa la rapidità nei movimenti di Kondogbia ma la sua robustezza è sempre arma in più nei confronti dell’avversario. Si sta sempre più avvicinando alla forma migliore.
  • BERTOLACCI 7: una prestazione che sembra essere la miglior risposta a chi ha parlato già di flop dopo appena un mese in rossonero. Ottima la prova del calciatore cresciuto nella Roma che è stato protagonista di una prestazione degna dei suoi migliori standard genoani della passata stagione. Moto perpetuo.
  • HONDA 6: anche il giapponese è protagonista di una gara di alti e bassi. Mezzo punto in più per l’ impegno che mostra in una gara che non ha grossa rilevanza dal punto di vista dei punti ma che lancia un segnale a Mihajlovic: il nipponico vuole essere protagonista nella prossima stagione con la maglia del Milan. (ROMAGNOLI 6.5: esordio positivo per l’ex Roma che sul finire della gara salva un gol di Kovacic sulla linea in maniera precisa ed attenta. Mostra qualità il calciatore che ha fatto molto discutere per i 25 milioni spesi.)
  • LUIZ ADRIANO 6: un po’ appannato ancora il brasiliano che non è ancora al top della forma ma sta lavorando bene per essere quello incisivo visto allo Shakhtar. Ottimi i movimenti in campo, potrebbe diventare la spalla ideale per il bomber principale Bacca.
  • BACCA 7: gara eccellente quella giocata dal colombiano che è sempre un pericolo per la difesa dell’Inter che a volte gli lascia spazi che possono essere letali. Movimenti che in fase offensiva non si vedevano da qualche anno. Sarà lui che farà dimenticare gente come Torres e Destro?

INTER: Handanovic 5; Santon 5.5; Miranda 5; Murillo 5.5; Juan Jesus 6; Kovacic 6; Medel 5.5; Kondogbia 6.5; Hernanes s.v. (Brozovic 6.5); Jovetic 4.5; Icardi 5.