Milan-Inter 2-2, Pioli: “Credere alla Champions”

Al termine di Milan-Inter, terminata 2-2, ha parlato Pioli, all’esordio sulla panchina nerazzurra, ecco quali sono state le sue parole.

Ai microfoni di Premium Play, Stefano Pioli spiega l’andamento della partita: “Non meritavamo di perdere, alla fine abbiamo evitato la sconfitta e di questo sono contento, Nel primo tempo abbiamo dominato ma anche preso il gol, soffriamo nelle ripartenze ma ci abbiamo messo il cuore“.

 

Sui difetti da risolvere della squadra: “Bisogna avere più cattiveria e determinazione, c’è professionalità da parte di tutti, sono sicuro si possa lavorare bene”. Sull’esultanza per il pareggio di Perisic: “Io metto tanta passione nel lavoro, il tifo da bambino può influenzare la mia voglia di fare concedendomi grandi motivazioni“.

Sugli eventuali acquisti da fare e gli obiettivi da centrare, Pioli conclude: Il campionato è lungo, bisogna pedalare per recuperare la situazione, oggi Kondogbia e Joao Mario in certe situazioni dovevano recuperare ma hanno fatto un buon lavoro anche perché lavorando nel tempo miglioreremo, bisogna credere alla Champions, a maggior ragione dopo stasera”.