Milan-Inter, Formazioni: Diretta Tv e Streaming

VOTA QUESTA NOTIZIA

Domenica 31 gennaio posticipo serale alle 20:45 Milan-Inter, Derby della madonnina, trasmesso in Diretta TV su Sky Calcio e Mediaset Premium. Gli utenti abbonati potranno vedere il match anche in Streaming su PC, Tablet o Smartphone attraverso le applicazioni SKY GO o Premium Play.

Il Derby di Milano è una partita che, ha sempre molti risvolti. È una partita che determina la supremazia cittadina, anche se la rivalità stracittadina non è paragonabile a quella che esiste a Roma o Genova o Torino, chi vince sarà comunque il più forte e fino al Derby successivo potrà gridare “Milano siamo noi!”.

Questo match poi capita in un momento che non si può certo definire scintillante per le due squadre: l’Inter dall’inizio dell’anno è in crollo verticale, con solo un paio di acuti, a Empoli in campionato e Napoli in Coppa Italia, ed il Milan che appare appannato, nonostante stia procedendo abbastanza bene in Coppa Italia, e con un allenatore che sembra essere sempre sotto esame sia da parte della società che dei tifosi.

I nerazzurri hanno subito due KO durissimi in casa con il Sassuolo in casa in Campionato e allo Stadium contro la Juventus in Coppa Italia. In questo Derby dovranno dire se si sono rialzati oppure sono ancora all’angolo a medicarsi le profonde ferite. Mancini non ha pochi problemi da risolvere e si possono sintetizzare in ridare fiducia e personalità ad una squadra che sembrava d’acciaio e creare degli equilibri a centrocampo che permettano di sviluppare il gioco d’attacco che nelle ultime uscite è apparso pressocchè inesistente. Icardi, Jovetic, Ljiajc e Palacio sono sembrati totalmente avulsi dalla squadra e troppo spesso impegnati a giocare una partita propria senza riuscire mai a sviluppare un gioco organico. Domenica dovrebbe esordire Eder, nuovo arrivo di gennaio già tanto inseguito nella sessione estiva del mercato, a cui si affidano le speranze dei tifosi bauscia per vincere anche il Derby di ritorno e così ricominciare a fare punti, ma soprattutto allontanare forse definitivamente una pretendente al terzo posto, oggettivamente il massimo obiettivo possibile in questa stagione per la Beneamata. Mancini proporrà l’ennesima formazione “nuova” o schiererà una formazione già consolidata? Si sa che il Mancio  ama le sorprese.

Il Milan parte con la dichiarazione del suo AD, Barbara Berlusconi, che in conferenza stampa ha dichiarato: “Per onestà verso i tifosi questo Milan non può puntare ad un obiettivo diverso dalla qualificazione alla Europe League”, che probabilmente non è il modo migliore per motivare una squadra che ha dimostrato molto spesso di essere mentalmente debole, nonostante il “sergente” Mihalovic fin dall’inizio della stagione abbia tentato in tutti i modi di dare una mentalità vincente e la grinta necessaria ad un gruppo di uomini che spesso sono apparsi spaesati in campo.

Il rientro di Balotelli, che non è sembrato dare quello di cui la squadra ha bisogno, e le voci di una consistente offerta del Leicester per Niang, per altro rimandata al mittente dalla società rossonera, ma si sa che gli ultimi giorni di mercato sono quelli di maggiore fibrillazione e tutto potrebbe succedere, non devono certo aver mantenuto l’ambiente tranquillo. Mihalovic dalla sua sembra avere una gran voglia di riscatto proprio verso la società nerazzurro, ma immaginiamo che sia esclusivamente un riscatto sportivo, e sta cercando la formazione giusta per sconfiggere i cugini e portarsi più vicino proprio a loro e all’obiettivo dichiarato dalla società.

Comunque sia le due squadre devono e vogliono vincere, perché un pareggio non è utile a nessuno.

Milan e Inter dovrebbero presentarsi con queste probabili formazioni:

Milan (4-4-2): Donnarumma, Abate, Alex, Romagnoli , Antonelli, Kucka, Montolivo, Bertolacci, Bonaventura, Bacca, Niang

Inter (4-2-4): Handanovic, Nagatomo, Miranda, Murillo, Telles, Brozovic, Medel, Perisic, Eder, Icardi, Ljajic

Milan-Inter si gioca domenica 31 gennaio alle 20:45 e verrà trasmessa in Diretta  TV su SKY Calcio e Mediaset Premium. Sarà possibile vedere la partita anche in Streaming sulle piattaforme Sky GO e Premium Play, riservate agli utenti abbonati che potranno così seguire il match su PC, Tablet o Smartphone.

PROBABILI FORMAZIONI SERIE A