Milan, Inzaghi esonerato: è Ufficiale

Non è andata come doveva la prima stagione di Inzaghi in Serie A come allenatore del Milan e così SuperPippo si trova costretto a dover lasciare quella panchina alla giuda della quale avrebbe voluto trascorrere trentanni. L’AC Milan ha deciso, infatti, di dire addio al tecnico piacentino e proprio in questi minuti è stato annunciato ufficialmente la fine del rapporto lavorativo tra la società rossonera e Inzaghi. Al posto dell’esonerato Inzaghi Sinisa Mihajlovic.

L’ex attaccante ha creduto fino all’ultimo nella sua riconferma. Il Milan invece ha deciso di salutare in anticipo Inzaghi, nonostante il suo contratto sarebbe scaduto a giugno 2016. I rossoneri hanno una forte necessità di risollevare le proprie sorti e tornare a vincere e per evitare che si ripeta, per il terzo anno consecutivo, una stagione deludente e al di sotto della portata del Milan, la società di via Rossi ha deciso di inaugurare un nuovo corso e di non ripartire con Pippo Inzaghi.