Milan, Inzaghi su Menez: "Spero diventi leader di questa squadra"

La sfida contro la Roma è ormai alle porte e il Milan è determinato a fare una grande partita e ad uscire dall’Olimpico con un risultato positivo. Nella conferenza stampa di presentazione della partita Pippo Inzaghi ha colto l’occasione per parlare di Jeremy Menez, vero e proprio trascinatore dei rossoneri fino ad adesso, ritenendolo abbastanza maturo per disputare una grande partita e con tutte le carte in regola per diventare il leader di questa squadra: “Non so come si sia lasciato con la Roma e come lo accoglieranno, ma Menez è un giocatore maturo e può fare una grande partita. Lui mi ringrazia ma deve ringraziare prima di tutto sé stesso per l’atteggiamento che ha quando scende in campo. E’ un giocatore dalle enormi qualità e ha tutte le carte in regola per diventare un leader di questa squadra”.

Inzaghi ha cercato di capire quale fosse il ruolo più congeniale per Menez intuendo, in allenamento, che da punta centrale poteva essere molto incisivo e determinante: “Con Menez ho cercato fin da subito di capire quale era il ruolo in cui potesse rendere al massimo delle sue potenzialità e allenamento dopo allenamento mi sono reso conto che da centravanti giocava molto bene, sia come finalizzatore che come movimenti per creare gli spazi per gli inserimenti dei compagni. Ma mi comporto così con tutti i giocatori, cerco prima di capire dove possono rendere al massimo e poi in base a questo decido dove schierarli e che moduli usare”.

Leggi anche: