Milan-Juventius, Montella: "Mi pongo obiettivi a lungo termine"

Montella commenta la sfida Milan-Juventus di sabato prossimo restando con i piedi per terra.

Finalmente il Milan ha iniziato a vincere e a giocare come la grande squadra che è, arrivando persino ad occupare il secondo posto in classifica, subito dopo la Juventus, prossima avversaria dei rossoneri. Vincenzo Montella parla ai microfoni di Milan News a proposito delle novità e della situazione di squadra e giocatori.

Ecco le sue parole: “Tutte le esperienze insegnano qualcosa. Si cresce sempre ogni anno. Io mi pongo sempre obiettivi a lungo termine. L’importante è crescere e lavorare sulla crescita. La squadra sta migliorando e di questo sono contento. Sentiamo vicino la società, è sempre presente. Galliani è un grande dirigente, mi sostiene totalmente, anche se su qualcosa non è d’accordo. Questo è molto importante per un allenatore. Mi fa piacere la stima dei nostri tifosi, l’ho sempre percepita. Li ringrazio: è un grande stimolo per me“.

In vista della sfida con la Juventus l’allenatore rossonero si sente abbastanza sicuro: ha visto il suo gruppo crescere e riacquistare la sicurezza che le scorse stagione avevano tolto loro. Inoltre, da un punto di vista agonistico i diavoli dovrebbero essere superiori rispetto agli avversari. Restano comunque molti margini di crescere: “Se hai tanti giovani, sei destinato a migliorare. La squadra migliora se migliorano i singoli“.

LEGGI ANCHE: