Ho sempre detto che mi piacerebbe ricoprire dei ruoli, escluso quello di allenatore. Da quando sono nel calcio però non sono mai i giocatori o gli allenatori a comunicare le ufficialità. Sono le società o le Federazioni“, è questo l’interessante passaggio che l’ex c.t della Nazionale Marcello Lippi ha rilasciato a Radio Anch’io Lo Sport quest’oggi.

Dopo i trionfi cinesi, sembrava esserci la pensione ad aspettare il tecnico che dieci anni fa portò l’Italia sul tetto del mondo, ma negli ultimi mesi tante sono state le voci che lo hanno accostato a varie realtà con vari eventuali ruoli. Qualche mese fa qualcuno lo aveva addirittura individuato come possibile sostituto di Sinisa Mihajlovic, ma più volte è stato lo stesso Lippi ad affermare di non sentirsela più di sedere su di una panchina.

Per lui probabilmente ci sarà un incarico da dirigente e, stando alle dichiarazioni succitate, a breve dovrebbe arrivare l’ufficializzazione del nuovo incarico che potrebbe essere federale ma anche con un club, club che potrebbe essere proprio il nuovo Milan ”con gli occhi a mandorla”.

Leggi anche:

Cosa serve all’attacco rossonero?

Saponara potrebbe seguire Giampaolo