Milan-Livorno: Precedenti, Statistiche ed Ex della partita

Nel week end di Pasqua il campionato di Serie A decide di anticipare: i dieci match della 34^ giornata saranno disputati tutti sabato 19 aprile. Si giocherà quindi alle ore 15.00 a San Siro Milan-Livorno. I rossoneri, dopo la partita vinta contro il Catania ma che poco ha convinto sotto il profilo del gioco, sono chiamati a proseguire questo cammino verso l’Europa League mostrando un avvicinamento al bel gioco. Il Livorno, reduce dalla sconfitta contro il Chievo, cercherà di conquistare punti al Meazza per allontanarsi dal terzultimo posto, adesso più che mai rovente.

Dando uno sguardo ai precedenti si nota subito un’unica squadra favorita: il Milan. Su 17 partite disputate a San Siro tra Milan e Livorno si contano, infatti, 8 vittorie rossonere contro una vittoria amaranto, 8 i pareggi. Se si tengono in considerazione gli ultimi tre precedenti è ancora il Milan ad essere leggermente in vantaggio. Nella stagione 2006/07 il Milan si impose sul Livorno per 2-1 grazie ai gol realizzati da Gattuso, Jankulovski e Lucarelli. Nelle stagioni successive Milan-Livorno si è sempre conclusa con un risultato di parità: nella stagione 2007/08 il risultato finale è 1-1, reti di Pulzetti e Pirlo (R), 1-1 è anche il risultato della stagione 2009/10 e a siglare le reti furono Ambrosini e Lucarelli.

Considerando la classifica marcatori il gioco sembra stabilizzarsi. Mario Balotelli e Paulinho sono i migliori realizzatori con 13 gol a testa. Seguono Kakà a quota 7, Siligardi a 5, Emeghara, Greco e Muntari a 4 gol, Montolivo, Rami, Robinho, Taarabt a quota 3. Nella classifica assist l’ago della bilancia pende a favore del Milan: Robinho è al primo posto con 5 assist vincenti, a seguire troviamo Kakà, Montolivo e Balotelli con 4 assist a testa.

Tre sono i giocatori che vivranno da ex questa partita: Marco Amelia per i calciatori militanti attualmente nel Milan e Gabriele Aldegani e Alessandro Lamburghi per quelli militanti nel Livorno. I giocatori amaranto hanno iniziato entrambi la loro carriera nelle giovanili del Milan.

Leggi anche-> Seedorf sempre in bilico: l’Europa League è un imperativo

Leggi anche-> Corsa all’Europa League, analisi del calendario delle pretendenti

Leggi anche-> Milan-Livorno: le info per acquistare i biglietti