Maldini, ex del Milan, parla a Telelombardia: “Galliani non c’entra”.

Ha parlato ai microfoni di Telelombardia, Paolo Maldini, ex giocatore del Milan che chiarisce la sua posizione nei confronti della dirigenza e dell’ambiente che si era creato fino a poco tempo fa. Ecco le sue dichiarazioni su Adriano Galliani, come riporta il quotidiano online sportivo, milannews.it:

“No, non è così. A livello di competenze il Milan manca. Paradossalmente il Milan è la società che ha più dipendenti in Italia, ma è sottostrutturata per quello che riguarda l’aspetto sportivo. L’area tecnica è lacunosa. Per quello chi mi ha chiamato voleva un supporto tecnico-tattico. Dicevano: ‘ma se io voglio parlare di calcio, con chi parlo? Chi è che mi controlla?’ Infatti il problema non è che Maldini non lavora nel Milan, ma che il Milan ha avuto tanti di quei campioni e nessuno di loro trova un posto in questa società. Questo non succede al Bayern o al Barcellona. Lì la tradizione conta e ha un peso anche sulle nuove generazioni. Questo al Milan si è perso”.