MILAN – Le prime parole di Montella da allenatore rossonero.

Vincenzo Montella è il nuovo tecnico rossonero e in attesa di avviare il lavoro con la squadra si concede gli ultimi giorni di riposo prima del ritiro.

Intervistato da Sportmediaset, l’allenatore ha parlato dell’avventura che lo aspetta raccontando di come da piccolo giocare nel Milan fosse il suo sogno. «Il dottor Galliani non mi ha mai preso e gliel’ho detto», dice sorridendo. «Lo ha fatto da adesso, ma da allenatore: ho qualche capello bianco in più, riuscirò sicuramente a gestirla meMontella Fiorentinaglio».

Consapevole del grande lavoro che lo attende, ha ben chiari gli obiettivi del club: tornare grandi in Europa e non solo in Serie A. Montella ha accettato questa sfida e sa anche che occorrerà spingere al 100% soprattutto per avvicinarsi a una Juventus che sembra sempre più forte. «La differenza la fanno molto spesso i giocatori», ha dichiarato. «È importante riuscire a far crescere le loro prestazioni e di conseguenza arriveranno i risultati».

L’ex aeroplanino è un uomo che parla spesso di emozioni e la sua professione di mister gliene sta regalando sicuramente tante. «Gli allenatori vivono di cambiamenti ed emozioni e quando c’è un cambiamento c’è un emozione», confessa l’allenatore del Milan. «Conoscete la mia storia, quindi sono molto emozionato».

LEGGI ANCHE: